Il Makerspace potrà essere condiviso da

• freelance e imprese che operano in settori creativi;
• dalle istituzioni, dalle associazioni e dalle scuole che intendono incentivare la diffusione della tecnologia digitale e del coworking come modalità di organizzazione del lavoro;
• da chiunque, bambino o adulto, abbia voglia di cimentarsi con il cucito, la fabbricazione digitale, l’elettronica e la robotica.

Un’opportunità da non perdere per i giovani che hanno un’idea d’impresa e vogliono provarci,
• per gli artigiani già presenti sul mercato che vogliono innovare le loro produzioni;
• per i designer e gli architetti che desiderano dare forma alle loro idee, per i professionisti dell’ingegneria, dell’economia, del marketing e della comunicazione che intendono offrire i loro servizi alle imprese esistenti ed alle startup.
• per le scuole che vogliono integrare il percorso formativo degli studenti con i temi della fabbricazione digitale e della creazione d’impresa.

Una finestra aperta sui giovani più talentuosi alla quale potranno affacciarsi le istituzioni, le imprese e gli investitori più all’avanguardia ed anche i privati del territorio che abbiano voglia di mettersi in gioco investendo risorse economiche, esperienza e contatti nelle buone idee dei giovani e quindi nel futuro della nostra terra.